Recensione “I kill Giants – Titan edition” di Joe Kelly e JM Ken Niimura

Recensione “I kill Giants – Titan edition” di Joe Kelly e JM Ken NiimuraI kill Giants - Titan edition di J.M. Ken Niimura, Joe Kelly
Pubblicato da: Bao Publishing
Genere/i: Fumetto, Graphic novel
Formato: Hardcover
Pagine: 240
Compra su Amazon
Goodreads
three-stars

Il mondo si è spaccato in due e solo una bambina straordinariamente fragile e caparbia può impedirgli di spezzarsi definitivamente. Barbara Thorson fa la quinta elementare, ama il fantasy e i giochi di ruolo, non ha molti amici e ha un segreto. È la custode del martello incantato Coveleski, il distruttore di giganti. Barbara dorme in cantina, perché al primo piano di casa sua si nasconde un orrore tanto terrificante che lei non osa salire quelle scale. "I Kill Giants" è una storia che vi trasformerà. Da questa storia è tratto il film di Anders Walter, sceneggiato da Joe Kelly.

Recensione I kill Giants – Titan edition (senza spoiler)

I kill Giants è rimasto fermo in libreria per anni in attesa di essere letto, perciò non ricordo i motivi per cui lo acquistai. Qualche giorno fa decisi però di leggerlo, più che altro perché l’idea di avere un fumetto in attesa da così tanto tempo mi metteva angoscia. Ho quindi iniziato la lettura di questa graphic novel senza sapere molto, solo che la protagonista uccide i giganti.

Trama

Barbara è una bambina che uccide i giganti, o che almeno crede di poterlo fare. Partendo da questa introduzione si potrebbe pensare che I kill Giants è una graphic novel fantasy, ma rientra invece nella categoria dei fumetti di formazione (non aggiungo altro per evitare spoiler).

I primi capitoli sono confusionari, non è ben chiaro cosa sta accadendo e qual è la direzione che prenderà la storia, ma col passare delle pagine tutto si fa più chiaro.

La storia è breve, ho letto tutto in poco meno di un’ora, ma non presenta punti morti o parti aggiunte solo per aumentare la durata della lettura. La brevità del fumetto si risente nei personaggi, poco caratterizzati e piuttosto superficiali.

Disegni

I disegni di JM Ken Niimura sono a tratti sporchi e imprecisi, ad altri dettagliati e meravigliosi da vedere. Nel complesso ho trovato i disegni ottimi e sempre adatti alla componente narrativa.

Non ho apprezzato i balloon, le linee di collegamento per identificare l’interlocutore spesso non sono facili da individuare, sopratutto in vignette ricche di dialoghi.

Contenuti extra

I kill Giants – Titan edition include parecchi contenuti extra, tra cui disegni splash esclusivi di altre edizioni straniere, delle strisce comiche sul rapporto di lavoro tra Joe Kelly e Ken Niimura e il copione completo del primo capitolo. Sono aggiunte piacevoli e molto corpose che giustificano appieno il prezzo extra.

Conclusioni

Una graphic novel molto piacevole da leggere, ma non la considero il capolavoro a cui tutti inneggiano.

Aiuta il blog condividendo questo post!

Lascia un commento