Recensione “La metamorfosi” di Franz Kafka

Recensione “La metamorfosi” di Franz KafkaLa metamorfosi di Franz Kafka
Pubblicato da: Einaudi
Genere/i: Narrativa
Formato: Paperback
Pagine: 70
Compra su Amazon
Goodreads
two-half-stars

Gregor Samsa, commesso viaggiatore, si sveglia un mattino dopo sogni inquieti e si ritrova trasformato in un enorme insetto. la speranza di recuperare la condizione perduta, i tentativi di adattarsi al nuovo stato, i comportamenti famigliari e sociali, l'oppressione della situazione, lo svanire del tempo sono gli ingredienti con i quali l'autore elabora la trama dell'uomo contemporaneo, un essere condannato al silenzio, alla solitudine e all'insignificanza. Perché, come scrive Luigi Forte: «dietro l'icona dell'insetto si nasconde l'abnegazione del figlio disposto a sacrificarsi, ma soprattutto la sua implacabile denuncia: essere costretto a denigrarsi, rimpicciolirsi, scomparire di fronte al potere illimitato»

Recensione senza spoiler

La metamorfosi di Franz Kafka è il primo libro dell’autore che leggo, acquistato per caso e alla cieca. Per questi motivi non sapevo cosa aspettarmi né di cosa parlasse il libro. Si tratta di un racconto breve di circa 70 pagine incentrate sul personaggio di Gregor Samsa, il quale si sveglia un giorno trasformato in un insetto. Il libro narra la disavventura di Gregor e della sua famiglia nell’arco di diversi mesi, descrivendo i loro pensieri e i cambiamenti che avvengono in questo periodo.

Il libro può essere considerato una metafora per qualunque cosa uno desideri, l’immaginazione è il solo limite. Ognuno può vedere in questo libro ciò che vuole, ma personalmente non sono il tipo che cerca mille interpretazioni per ogni singolo testo che legge, perciò per me questo libro è stato piuttosto banale, sopratutto per via dei personaggi che reagiscono in modo innaturale a tutto ciò che succede. Gregor, primo fra tutti, non si preoccupa minimamente della sua condizione.

Non ho apprezzato particolarmente lo stile di scrittura, ma probabilmente leggerò altro di Kafka per approfondire questo aspetto.

Conclusioni

Se siete appassionati di libri metaforici e se vi piace discutere con altre persone su quale sia il significato nascosto dei libri, allora questo sicuramente è il libro che fa per voi. Se siete più realistici e vi interessa ciò che è scritto effettivamente su carta, allora questo sarà per voi un libro mediocre.

Aiuta il blog condividendo questo post!

Lascia un commento