Recensione “La Divina Commedia. Omnibus” di Go Nagai

Recensione “La Divina Commedia. Omnibus” di Go NagaiLa Divina Commedia (Omnibus) di Go Nagai
Pubblicato da: J-Pop
Genere/i: Manga
Formato: Hardcover
Pagine: 600
Acquista Qui:
Amazon
three-stars

Ispirato nello stile dalle incisioni di Gustave Doré e affascinato dalle parole di Dante, Go Nagai interpreta la Commedia con una trasposizione a fumetti che predilige le figure più interessanti e inquietanti dell'opera. A settecento anni dalla morte del sommo poeta, il tributo dell'autore di "Devilman" rivive in questa sua edizione definitiva, completa in un'unica raccolta.

La Divina Commedia di Go Nagai è una versione molto ridotta dell’opera di Dante Alighieri trasposta in formato manga.

Non si discosta troppo dall’opera originale ma, per ovvi motivi, riduce parecchio il racconto e gli incontri che fa Dante. Questi ultimi sono peraltro di massimo una o due pagine, quindi anch’essi piuttosto brevi. Per questo motivo alla fine il manga si riduce solamente a breve descrizioni dei vari luoghi, molto rapide tra loro, con qualche dialogo sparso qua e là.

Edizione

L’edizione Omnibus raccoglie tutti i volumi usciti singolarmente in un unico libro, molto massiccio e difficile da leggere per via del peso esagerato. In libreria fa una bella figura, ma in realtà gli interni non hanno nulla di eccezionale, se non una breve biografia dell’autore. Inoltre, il mio volume aveva parecchie pagine piegate e alcune addirittura strappate pur essendo rimasto nel cellophane da quando l’ho acquistato, segno di un controllo qualità inesistente da parte della casa editrice.

Conclusioni

Un manga valido solo per i fan dell’opera originale o dell’autore.

Lascia un commento