Recensione “Lettere contro la guerra” di Tiziano Terzani

Recensione “Lettere contro la guerra” di Tiziano TerzaniLettere contro la guerra di Tiziano Terzani
Pubblicato da: TEA
Genere/i: Saggio
Formato: Paperback
Pagine: 180
Compra su Amazon
Goodreads
four-stars

Se al loro apparire Lettere contro la guerra hanno rappresentato una delle riflessioni più importanti sul «dopo 11 Settembre», oggi questo piccolo libro incandescente, sgorgato dal suo autore in pochi, drammatici mesi, ma frutto di una vita di viaggi e conoscenze, ci parla non più di una guerra, bensì di tutte le guerre, e contro di esse fa sentire la sua voce limpida, ormai al di là della cronaca. In un'epoca in cui nessuno accetta più lezioni da nessuno, le Lettere di Tiziano Terzani sono invece una lezione preziosissima, non soltanto contro la violenza, ma anche contro l'intolleranza, l'ipocrisia, le semplificazioni e l'indifferenza.

Recensione Lettere contro la guerra

Quando ho aperto il blog, ormai nel lontano Maggio 2017, mi imposi di recensire ogni singolo libro letto. Questa scelta porta con se vari problemi e difficoltà, come in questo caso. Come recensire un libro come “Lettere contro la guerra”?

Non credo sia possibile, o perlomeno che rientri nelle mie capacità, perciò mi limiterò a parlarvene per provare a invogliare la lettura.

Contenuto

Lettere contro la guerra contiene sette lettere scritte da Tiziano Terzani in giro per il mondo, tutte scritte in seguito agli attentati dell’11 Settembre 2001. In queste lettere Terzani ci parla delle guerre che ha visto in prima persona, di quando ha incontrato i giovani talebani, della sua opinione sulla guerra.

In ogni lettera parla della sua visione sulle guerre e spiega la sua idea di pace per risolvere le guerre. Una lettura molto interessante per approfondire le proprie conoscenze e per poter leggere un’eventuale nuova opinione sulla situazione politica globale. Pur essendo un libro datato sembra più attuale che mai.

Ogni lettera è molto prolissa e ricca di contenuti, perciò non la consiglio come unica lettura continuativa. Personalmente intervallavo la lettura di questo libro con altre letture più leggere.

Conclusioni

Lettura assolutamente consigliata. Un libro datato ma più attuale che mai.

Aiuta il blog condividendo questo post!

Lascia un commento