Recensione “Miti del Nord” di Neil Gaiman

Recensione “Miti del Nord” di Neil GaimanMiti del Nord di Neil Gaiman
Pubblicato da: Mondadori
Genere/i: Mitologia
Formato: Hardcover
Pagine: 215
Compra su Amazon
Goodreads
four-stars

Odino il supremo, saggio, audace e astuto; Thor, suo figlio, incredibilmente forte ma non certo il più intelligente fra gli dèi; e Loki, figlio di un gigante, fratello di sangue di Odino, insuperabile e scaltrissimo manipolatore. Sono alcuni dei protagonisti che animano il nuovo libro di Neil Gaiman: noto per essersi ispirato spesso ai miti dell'antichità nel creare universi e personaggi fantastici, questa volta Gaiman ci offre una formidabile riscrittura dei grandi miti del Nord. Lungo un arco narrativo che inizia con la genesi dei nove leggendari mondi, ripercorriamo le avventure e le gesta di dèi, nani e giganti.Tra i racconti più avventurosi ci sono quello di Thor, che, per riprendersi il martello che gli è stato rubato, è costretto a travestirsi da donna, un'impresa non da poco considerando la sua barba e il suo sconfinato appetito; o quello di Kvasir – il più saggio fra gli dèi – il cui sangue viene trasformato in un idromele che colma di poesia chi lo assaggia. Il finale del libro invece è dedicato a Ragnarok, il giorno del giudizio, il crepuscolo degli dèi, ma anche la nascita di un nuovo tempo e nuovi popoli.Brillante e divertente, Miti del Nord è una magistrale carrellata del pantheon scandinavo e della bizzarra natura degli dèi: ferocemente competitivi, capricciosi, predisposti all'inganno e a farsi governare dalle passioni. Un universo antico, ricco e affascinante a cui la penna vibrante di Gaiman è in grado di infondere una vita nuova e decisamente attuale

Recensione senza spoiler

Miti del Nord mi è stato consigliato per anni da un amico e solo ora, acquistando anche God of War, ho deciso di leggerlo. Il volume raccoglie una decina di racconti sulle divinità nordiche (Odino, Thor, Loki…), dal sacrificio del gigante Ymir per la creazione di Midgard fino al Ragnarok. Tutti questi racconti sono stati presi da Neil Gaiman direttamente dall’Edda in prosa o dall’Edda poetica e riscritti per offrirne una maggiore comprensione.

I racconti sono tutti piuttosto brevi, rendendo questo libro adatto a letture veloci e saltuarie. Non va infatti considerato come libro da leggere tutto d’un fiato, ma bensì anche come volume al quale tornare quando si ha un dubbio su qualche dio norreno. È un ottimo libro introduttorio alla mitologia nordica utilissimo come base per comprendere al meglio altri media, come appunto God of War (videogioco) o American Gods (un altro libro di Neil Gaiman).

Un ottimo libro che si sarebbe meritato facilmente le cinque stelle, se non fosse per il fatto che costa ben 18 euro.

Edizione

Esiste solo l’edizione con copertina rigida e sovraccoperta. Quest’ultima si rovina molto facilmente, bisogna fare attenzione. A fine libro vi è un glossario molto utile di tutte le divinità nordiche.

Conclusioni

Miti del Nord è un ottimo libro, consigliato per chi interessato alla mitologia norrena o per comprendere meglio altri media (film, libri, videogiochi). Prezzo secondo me un po’ troppo elevato rispetto a ciò che offre.

Aiuta il blog condividendo questo post!

Lascia un commento